La seconda volta di Sara Trotta

Home / News from Coffee Eyes / La seconda volta di Sara Trotta

Sara Trotta è la vincitrice della sessione ligure dell’Espresso Italiano Champion 2018, il campionato baristi dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei).

Quest’anno i protagonisti della  settima edizione sono stati accolti nella splendida cornice di Finalborgo, uno dei “borghi più Belli d’Italia”, che ha aperto i suoi chiostri per accogliere i sei baristi che sabato 17 marzo 2018 hanno partecipato alla gara preliminare, allestita da La Genovese nella sala del caffè all’interno de il Salone dell’Agroalimentare Ligure  (16/18 marzo).

Come sempre tanta professionalità e poche regole: tarare la propria attrezzatura e preparare in soli 11 minuti 4 espresso e 4 cappuccini. Ma l’Espresso Italiano Champion non è una gara facile e i giudici come sempre sono stati molto attenti a ogni singolo gesto, dalla macinatura al servizio.

Sara Trotta, ventisette anni, lavora al Bar Sbuccia di Finalborgo e si è già qualifica alle fasi finali del campionato baristi dell’INEI nel 2015. Sara, ha frequentato il corso di patente e il corso Espresso Italiano Specialist dell’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac) e i corsi Barista dello SCA Coffee Diploma.

Alla gara hanno partecipato: Italo Mazzucco titolare del Bar Italo di Finale Ligure, Luca Guzzardi, barista di Caffè & Dintorni di Finale Ligure, Roberto Lucido, titolare del bar Fior Di Loto di Albenga, Gennaro Deiulis di Pietra Ligure, Carlo Alberto Bellomo di Savona.

Oltre ai giudici tecnici affiancati per il controllo da un gruppo di assaggiatori dell’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac), le bevande preparate hanno passato il vaglio della giuria sensoriale che opera in modo blind secondo gli standard dell’Istituto Internazionale Assaggiatori.

Per la giuria tecnica: Matteo Borea, Alberto Franchi (uno dei giudici alla finale internazionale a Host nel 2017), Fabrizio Giorgini, vincitore della gara dell’anno scorso , arrivato alle semifinali internazionali.

Per la giuria Sensoriale: Giovanni Gualerzi, Odette Siffredi, Fulvio Franchi, Tiziana Cadeddu. Tutti assaggiatori in possesso di patente IIAC

Direttore di gara: Gian Paolo Braceschi dell’INEI.